it | en | fr
Cucina con isola: libertà di movimento

Cucina con isola: libertà di movimento

11 aprile 2017

I vantaggi di una cucina con isola

Le cucine con isola favoriscono ampia libertà visiva e di movimento: se le dimensioni lo permettono, sono la soluzione ottimale per funzionalità ed estetica. Prima di optare per questa soluzione è necessario valutare misure e configurazione della stanza che la ospiterà. Una volta accertata la possibilità di spazio sufficiente, potrai gestire la tua cucina con isola in modo armonioso e funzionale, valorizzando ciò che diventerà il cuore pulsante della tua casa.

Scegliere una cucina con isola può portare vantaggi che andranno ben oltre il semplice fattore estetico: avrai più spazio a tua disposizione per vivere la cucina anche oltre la sua ottica funzionale, l’isola diventa il cuore della cucina e crea una suggestiva scenografia. Favorisce ampia libertà di movimento unita al piacere di lavorare rivolti verso l’ambiente circostante.

Una cucina con isola è la soluzione perfetta per risolvere il problema spazio per allocare pentole, ciotole, contenitori, bicchieri, tazze, centrifughe ed altri accessori. Infatti, con questo tipo di composizione puoi avvantaggiarti di tantissimi cassetti aggiuntivi e avrai a disposizione un ulteriore piano da destinare ad altri elettrodomestici.

Cucina modello Flash con isola »

FLASH 1.2


Quanto spazio serve?

La cucina con isola centrale è l’ideale per chi dispone di un ambiente grande, requisito indispensabile per muoversi con agio. E’ richiesto uno spazio libero circostante di almeno 120 cm: quindi ogni elemento deve essere posizionato a questa distanza (il muro, il piano di lavoro o un elettrodomestico).

L’isola deve consentire di aprire contemporaneamente le porte di ante ed elettrodomestici, quelle di eventuali colonne poste lungo la parete senza intralci e avere spazio sufficiente per il passaggio.

Cucina modello Love con isola »


Come configurare l’isola

Importante per chi sceglie questo tipo di cucina è valutare l’utilizzo dell’isola centrale: se essa sarà utilizzata per cucinare, per lavare o semplicemente come piano di appoggio. In base al suo futuro utilizzo verranno predisposti gli allacci a pavimento per il gas o gli scarichi dell’acqua e i relativi impianti elettrici previsti.

Cucina modello Angel con isola »

03 ANGEL

Se ad esempio si ha intenzione di usare l’isola per funzioni parziali o come bancone snack, può andare bene anche un modello più piccolo senza necessità di spazio aggiuntivo circostante per l’apertura delle ante. Se invece la stanza non è abbastanza ampia per ospitare l’isola, si può valutare di inserire una penisola che abbia le stesse caratteristiche ma sicuramente richiederà meno spazio.

Cucina modello Idea con penisola »

IDEA SLIM2