Cucina con isola: libertà di movimento

By 1 Febbraio 2019 Maggio 13th, 2020 Consigli Progettazione

Le cucine con isola favoriscono ampia libertà visiva e di movimento.
Prima è necessario valutare misure e configurazione della stanza che la ospiterà. Una volta accertato che ci sia spazio, potrai gestire la tua cucina con isola in modo armonioso, valorizzando il cuore pulsante della tua casa.

I vantaggi di una cucina con isola

Scegliere una cucina con isola può portare vantaggi che andranno ben oltre il semplice fattore estetico. 
Avrai più spazio a tua disposizione per vivere la cucina anche oltre la sua ottica funzionale: l’isola diventa il cuore della cucina e crea una suggestiva scenografia.

Una cucina con isola è la soluzione perfetta per risolvere il problema spazio per allocare pentole, contenitori, bicchieri, tazze ed altri accessori. Potrai avvantaggiarti di tantissimi cassetti aggiuntivi e avrai a disposizione un ulteriore piano da destinare ad altri elettrodomestici.

Quanto spazio serve?

La cucina con isola centrale è l’ideale per chi dispone di un ambiente grande, requisito indispensabile per muoversi nella quotidianità. E’ richiesto uno spazio libero circostante di almeno 120 cm: quindi ogni elemento deve essere posizionato a questa distanza (il muro, il piano di lavoro o un elettrodomestico).

L’isola deve consentire di aprire contemporaneamente le porte di ante ed elettrodomestici, quelle di eventuali colonne poste lungo la parete senza intralci e avere spazio sufficiente per il passaggio.

Come configurare l’isola

Importante per chi sceglie questo tipo di cucina è valutare l’utilizzo dell’isola centrale: se essa sarà utilizzata per cucinare, per lavare o semplicemente come piano di appoggio.

In base al suo futuro utilizzo verranno predisposti gli allacci a pavimento per il gas o gli scarichi dell’acqua e i relativi impianti elettrici previsti.

Se ad esempio si ha intenzione di usare l’isola per funzioni parziali o come bancone snack, può andare bene anche un modello più piccolo senza necessità di spazio aggiuntivo circostante per l’apertura delle ante.

Se invece la stanza non è abbastanza ampia per ospitare l’isola, si può valutare di inserire una penisola che abbia le stesse caratteristiche ma sicuramente richiederà meno spazio.

I consigli di Cucinesse

In conclusione scegliete l’isola in cucina che meglio si adatta ai vostri gusti, alle vostre abitudini senza rinunciare a qualità ed efficienza degli arredi.

Cucinesse interpreta il vostro stile di vita, offrendo soluzioni in grado di coniugare perfettamente funzionalità ed estetica.
Affidatevi ai rivenditori Cucinesse che sono a vostra disposizione per aiutarvi a risolvere qualsiasi dubbio.

TROVA IL RIVENDITORE

Proponi la tua realizzazione!

Inviaci le foto della tua cucina o del tuo spazio living Cucinesse,
saremo lieti di inserirle nel nostro portfolio realizzazioni.

INVIACI IL MATERIALE